CASE PASSIVE

Richiedi informazioni

Icef fin dai primi anni 2000 si è fatta promotore per lo sviluppo di una nuova generazione di case “passive” ossia a consumo energetico nullo o quasi nullo

Icef è specializzata nella fase realizzativa di tale tipologia di edifici acquisendo in primis competenza di natura tecnica e progettuale ed in seconda battuta di esperienza sul campo: per ottenere il risultato di consumo “quasi 0” non è sufficiente un progetto energetico ben eseguito ma è necessario che ogni singolo operatore di cantiere abbia ben presente l’importanza delle scelte costruttive applicate, ne condivida l’importanza ed inoltre abbia conoscenza dei materiali, delle loro caratteristiche fisico-chimiche e delle loro applicazioni (analogamente al muratore tradizionale che conosce perfettamente, sebbene empiricamente, le caratteristiche chimico-fisiche di calce, cemento, scagliola, ecc…).

Cosi come nel realizzare una efficace impermeabilizzazione non basta un buon progetto e nella stragrande maggioranza dei casi le problematiche provengono da punti singolari non sufficientemente curati dall’operatore (messicani, risvolte difficili, elementi strutturali passanti, ecc…), nel realizzare un efficace coibentazione non basta un buon progetto energetico: le verifiche termografiche dimostrano che le maggiori dispersioni avvengono proprio attraverso punti singolari poco curati che creano i cosiddetti ponti termici “esecutivi”.

La formazione dei tecnici ICEF in ambito edil-energetico consente un attento follow-up delle opere ed un facile dialogo con progettisti e consulenti energetici. Tali caratteristiche hanno consentito di realizzare il primo edificio che abbia ottenuto la certificazione energetica Casaclima Agold in Liguria.

CONTATTACI

6 + 5 =